• Tempo di lettura:6 minuti di lettura
I Sospiri del mio cuore

I sospiri del mio cuore

«Il violino è stato perfezionato nella sua forma trecento anni fa. Per il resto sta alla mano dell’artigiano determinare la qualità del suono.»

(Seiji)

I sospiri del mio cuore (耳をすませば Mimi wo sumaseba, lett. “Se tendi l’orecchio”) è un film del 1995. Diretto da Yoshifumi Kondō e scritto da Hayao Miyazaki, il film è ispirato al manga Sussurri del cuore di Aoi Hiiragi.

Questo è stato l’unico film di Kondō come regista prima della sua morte nel 1998. Lo Studio Ghibli vedeva in Kondō il successore di Miyazaki e Takahata.

Tokyo nel 1994. Shizuku (una studentessa dell’ultimo anno della Mukaihara Junior High School, vive in un sobborgo di Tokyo con i suoi genitori e la sorella maggiore, ed è appassionata di libri, in particolare di fiabe.  Un giorno si accorge di un fatto curioso: nella scheda dei prestiti della biblioteca ricorre sempre lo stesso cognome prima del suo: Amasawa. La ragazza inizia così a fantasticare su chi possa questo ragazzo che ha gli stessi suoi gusti letterari…

I sospiri del mio cuore è stato l’unico film a non essere diretto da Miyazaki o Isao Takahata per sette anni fino all’uscita de La ricompensa del gatto nel 2002.

Il film è uscito in Giappone il 15 luglio 1995. L’edizione italiana del film è stata presentata dalla Lucky Red a Lucca Comics & Games il 31 ottobre 2011 ed è stata distribuita direttamente per il mercato home video il 14 dicembre dello stesso anno.

Purtroppo, non è mai stato distribuito al cinema in Italia.

Titolo originale耳をすませば - Mimi wo sumaseba
Anno1995
Durata111 min
Rapporto1,78:1
Distributore italiano Lucky Red
RegiaYoshifumi Kondō
SoggettoAoi Hiragi (manga)
SceneggiaturaHayao Miyazaki
ProduttoreToshio Suzuki, Hayao Miyazaki
FotografiaAtsushi Okui
MusicheYuuji Nomi
Character designKitaro Kousaka
AnimatoriKitaro Kousaka
Sito ufficialewww.ghibli.jp/works/mimi